Roger Rabbit ∞

Sara, la principessa.

16 anni.

Sara sogna Dublino, sogna di scappare, sogna la vita, l'amore.

Sara ama le mille sfumature di blu, la cioccolata calda, il freddo; ama la pioggia, il vento, le felpone invenali; ama gli abbracci, i sorrisi, lui.

Sara è contraddizione, è promessa, è forte, è lacrime, è inverno, è tepore estivo.

"Così è l'amore secondo Sara,

maledire un telefono,

guardare il mondo, ma dalla luna;

può star bene da un angolo,

ma porta spesso all'autodistruzione;

è collezionare graffi e lividi;

è volere bene a tutto il male,

ma stare qui."

Sara ha capelli castani che il mare ha tinto, occhi marroni e ferite al cuore.

"E tu ridi, ridi e scherza, scherza con chi vuoi e fregatene del parere della gente. La vita è la tua e sei tu a scegliere come viverla.”
— barlyroccher (via barlyroccher)
"Quella sera avrei dovuto baciarti per non dimenticarci”
— barlyroccher (via barlyroccher)
"Alla fine non permetti più a nessuno di essere la tua felicità.”
©